Difesa alberi – Olmo attaccato da Galerucella

OLMO attaccato da GALERUCELLA
GALERUCELLAÈ un coleottero che allo stadio adulto e allo stadio di larva si nutre delle foglie dell’olmo, che rimangono bucherellate per l’azione dell’adulto o totalmente scheletrite ad opera della larva.

L’adulto è lungo 6-8 cm. La larva raggiunge i 9 mm, dopo diverse mute.

Questo insetto sverna come adulto, spesso riparato tra la corteccia o in cavità.

In primavera, inizia a depositare le uova che diventano mature in poco tempo. Si incrisalidano nel terreno e dopo una decina di giorni inizia un nuovo ciclo.

Se l’attacco si ripete negli anni, le piante deperiscono e diventano preda degli scolitidi: sono insetti che attaccano di preferenza piante debilitate, nelle quali scavano gallerie sottocorticali, e sono vettori del fungo Ceratocystis ulmi, responsabile della “grafiosi”, fitopatia che porta generalmente a morte la pianta.


Galerucella luteola
Olmo gravemente colpito da “grafiosi”
LOTTAEsistono numerosi antagonisti naturali, ma nel caso di un attacco rilevante non riescono a contrastarlo efficacemente.

Si deve quindi ricorrere a trattamenti alla chioma, da effettuare alla nascita delle larve: si possono usare prodotti a base di Bacillus thuringiensis var. tenebrionis.
L’endoterapia può dare buoni risultati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *