Difesa alberi

Difesa alberi  Endoterapia – Trunk Injection

Arbocap e l’Endoterapia

L’endoterapia è una nuova tecnica che permette di proteggere gli alberi da insetti e funghi mediante iniezioni nel tronco, senza dispersione di prodotti chimici nell’aria.Con questa tecnica si possono altresì iniettare fosfiti per potenziare le fitoalessine, che permettono all’albero di difendersi e prevenire molte avversità.ArboCap permette di iniettare l’insetticida, fungicida o nutriente direttamente nel sistema vascolare della pianta e raggiungere così tutti i parassiti presenti.I prodotti in soluzione circolano con la linfa ascendente presente nell’albero, e, in casi particolari, raggiungere anche la base della pianta e le radici. ArboCap è una capsula ricaricabile di facile uso, sia per gli operatori professionali che per tutti gli appassionati.ArboCap è una capsula professionale concepita per l’impiego su alberi ornamentali e, limitatamente ai nutrienti e fosfiti, su tutti gli alberi.E’ costruita con materiale plastico non contaminante, di lunga durata e serbatoio di a 50 ml, che consente di operare in sicurezza e tempi brevi (5-30′ a seconda dell’albero e della quantità di liquido da iniettare). La pressione necessaria per l’utilizzo, si ottiene caricando la camera interna fino a 0,5 bar L’ArboCap deve essere inserito in un foro di piccolo diametro (3,5 mm) profondo 2,5 cm nel legno.Le capsule vanno poste ad una altezza di 80-100 cm dal suolo, e distanti 25-30 cm una dall’altra.
Si possono utilizzare più ArboCap contemporaneamente, o riutilizzare una sola capsula più volte spostandola attorno all’albero.
E’ certo che il verde pubblico e privato sia fattore determinante e irrinunciabile di qualità della vita.Occorre pertanto salvaguardare con tempestività e professionalità questo patrimonio, che, a causa delle cattive condizioni di vita, attacchi di funghi , insetti vecchi e nuovi, oltre che dell’inquinamento è sottoposto a forte rischio.La difesa deve comunque salvaguardare la salute dei cittadini: l’endoterapia, quando applicabile, è la giusta via.Per la difesa si possono utilizzare mezzi agronomici, meccanici, biologici e chimici.
La scelta del tipo di intervento dipende essenzialmente dalle caratteristiche del parassita e della localizzazione dell’intervento: pubblico o privato, parco, giardino o viale.Per l’intervento si devono quindi prendere in considerazione gli aspetti tecnici e quellinormativi.
Alberi e parassitiGelso, Acero, latifoglie attaccati da IfantriaIppocastano attaccato da CamerariaLatifoglie attaccate da MetcalfaOlmo attaccato da Galerucella

Platano attaccato da Tingide Americana

Quercia attaccata da Limantria

Aspetti normativi
L’endoterapia

PRINCIPALI PARASSITI DEL VERDE URBANO E PRIVATO 
  Acero Ippoc. Leccio Olmo Pioppo Platano Quercia Tiglio Conif. Robinia Pittosp. Bosso
Ifantria
Hyphantria c.
               
Limantria
Lymantria
               
Metcalfa
Netcalfa pruin.
               
Cocciniglie                
Rodilegno                    
Cameraria
ohridella
                     
Galerucella
luteola
                     
Guignardia
aesculi
                     
Afidi              
Drepano-
siphum
                     
Peryphyllus                      
Aphis carc.                    
Fillossera                  
Scolitidi                  
Grafiosi
Graphium ulmi
                     
Saperda                      
Corythuca
ciliata
                     
Antracnosi
Gnomonia p.
                     
Acari                      
Eotetranychus                      
Procession.                      
Blastophagus
piniperda
                     
Phylloxera
quercus
                     
Saissetia coff.                      
Pinnaspis buxi                      
Riassunto modalita’ di impiego dei prodotti chimici per la difesa del verdeAMBITO PUBBLICO (parchi, alberature stradali ecc.)Si possono utilizzare solamente prodotti classificati come “Prodotti fitosanitari” (possono comunque essere ancora utilizzati quelli registrati come “presidi sanitari” fino alla entrata in vigore delle nuove registrazioni, che richiederà ancora tempo).I prodotti devono essere autorizzati al campo di impiego e contro i parassiti indicati in etichetta.L’utilizzo può essere effettuato sulla chioma o utilizzando l’endoterapia.AMBITO PRIVATO (piante ornamentali e da fiore in giardini e appartamenti)Si possono utilizzare solamente prodotti classificati come “Prodotti fitosanitari per piante ornamentali (PPO)” o quelli registrati come “presidi medico-chirurgici” (questi ultimi fino alla autorizzazione e alla pubblicazione delle nuove etichette sulla Gazzetta Ufficiale che avverrà entro poco tempo).

Deve essere riportato in etichetta il campo di impiego e il parassita da combattere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *