Domande e risposte – Gennaio 2013

Qui trovi le domande e risposte di Gennaio 2013. Utilizza il form in fondo alla pagina per fare la tua domanda.

BLATTE
Salve, da qualche settimana ho notato in casa la presenza di blattelle germaniche. la portinaia del mio stabile mi ha informato che è un problema comune a molti miei vicini e che avrebbe prenotato una disinfestazione (che dovrebbero fare direttamente nel mio appartamento, ma non so ancora di cosa sia, lei mi ha solo saputo dire che mi “sparano qualcosa in alcuni punti della casa”). nella cucina-sala, però, ho un acquario di 50 litri abitato da dei pagliaccetti e un paguro. ho paura che questa disinfestazione possa nuocere loro. mi hanno consigliato di coprire l’acquario con un telo impermeabile, è corretto? grazie mille.
Francesca – Milano  – 30/01/2013
La disinfestazione dalla blattella viene effettuata ponendo gocce di insetticida incollate in vari punti della casa (sotto il tavolo, sotto i pensili, sotto il piano cucina ecc.) e quindi senza nessun disturbo o problema per animali e persone.
Altri tipi di interventi non sono consigliabili.

TARLI
Buon giorno, ho bisogno di un consiglio. Già da 3 anni a questa parte abbiamo scoperto dei piccoli fori di tarli sul parquet (nuovo e posato 6 anni fa)proprio davanti alle finestre delle camere da letto.Li abbiamo trattati con insetticida da siringare nei fori (Tarlix) Ma in una camera in particolare i fori che inizialmente si erano fermati, quest’estate sono raddoppiati. Ora tenendo presente che siamo sicuri che i fori inizialmente nel parquet non c’erano ma sono comparsi dopo 3 anni circa, proprio sulle assi davanti alle finestre (in 3 stanze diverse), e non meno importante, che la vicina del piano di sopra ha un importante infestazione da tarli su vari mobili antichi (credenze, tavoli, sedie, cornici, parquet ecc) e che noi non abbiamo mobili tarlati, anche perchè piuttosto nuovi; è possibili che siano venuti sa sopra? Magari dopo lo sbattimento di tappeti, scope e o strofinacci x polvere? Sono stati trattati più volte con insetticida liquido, ma se provassimo a usare un prodotto fumigante tipo Dobol? Anche tenedo presente che ho 2 bambini di cui uno di 2 mesi e mezzo. Grazie
Simona – 28-01-2013
I tarli, come tutti gli insetti, hanno periodo per la riproduzione. In questo caso si tratta di adulti con ali che cercano altri posti ddi insediamento. La vicinanza di mobili tarlati facilita lo spostamento. Ho cercato la composizione del prodotto da lei usato, ma non ho trovato i componenti attivi. Le consiglio di utilizzare il Sinotar (http://www.antichitabelsito.it/antitarlo_sinotar.htm) di cui conosco bene l’efficacia, ritrattando tutti i buchi con siringa e a seguire una spennellatura. Tenga conto che lo sfarfallamento avverrà con il ritorno del caldo e quindi esegua prima l’intervento.

CORNICE
Buongiorno, qualche mese fa mi sono messa in casa una cornice che è stata prelevata da una vecchia casa di campagna abbandonata, di una parente di mio marito. Ho pulito la cornice con dell’alcool, ma da un pò ho il terrore non sia sufficiente, visto che sicuramente sarà stata a contatto con topi o con i loro escrementi…..come devo fare? meglio eliminarla o posso tenerla senza problemi? se fosse da pulire meglio , la superficie sulla quale è poggiata adesso e tutti gli oggetti che ne sono venuti a contatto nel frattempo, sono da considerarsi “infetti”? mi sono prese queste paure dopo l’arrivo della nostra bambina…Grazie
Laura – 24-01-2013
Come ultima precauzione può trattare la cornice in tutte le sue parti con “olio nobile” (si acquista nei buoni Continua a leggere